Maharaji

Words of peace

La pace, l’amore e la libertà sono valori irrinunciabili, ambìti da ogni persona. Eppure, nonostante gli innumerevoli tentativi che facciamo nella nostra vita, questi valori sembrano quasi sempre irraggiungibili, fino a diventare un’utopia.

Scopri Le Chiavi

Prem Rawat,  offre un modo pratico per scoprire la pace dentro di sé: quattro semplici tecniche che permettono a chiunque di rivolgere interiormente la propria attenzione e provare il sentimento che ne deriva. Egli chiama queste tecniche Conoscenza: conoscere il metodo che permette di andare dentro di sé.

Le Chiavi sono state studiate appositamente da Maharaji per chiarire dei punti chiave di comprensione. Vi sono sei Chiavi. Le prime cinque sono delle presentazioni, con diversi video a corredo che si rifanno al tema specifico di ogni Chiave. Queste permettono di sviluppare la comprensione necessaria per capire che cosa viene offerto e per trarre il massimo vantaggio dalla Conoscenza. La sesta Chiave viene mostrata in una sessione speciale in cui Maharaji insegna le tecniche della Conoscenza in una presentazione video. Queste sessioni avvengono in tutto il mondo nel corso dell’anno. Si tratta di un dono da parte di Maharaji a chiunque ne faccia richiesta.

Nel descrivere la Conoscenza Maharaji ha detto:

Ciò che offro non sono solo parole, offro il metodo per accedere all’esperienza interiore di pace e di soddisfazione. La chiamo Conoscenza. La Conoscenza rende possibile il godere della vita indipendentemente dalle circostanze. È un modo di connettersi, di fare esperienza della propria realtà interiore.

E prosegue dicendo:

La conoscenza consiste in quattro tecniche che consentono a una persona di volgere l’attenzione dall’esterno all’interno. Non è immaginazione, né visualizzazione, è un modo pratico di concentrarsi interiormente per accedere a ciò che già vi si trova.

Il viaggio della Conoscenza è un viaggio alla scoperta di sé stessi. Per coloro che desiderano compierlo io mi offro di aiutarli a prepararsi ad imparare le tecniche della Conoscenza e offro continua ispirazione e guida per avere un’intera vita di felicità.

Dentro di sè

Tutti hanno dei sogni, per fortuna la realtà è più bella di qualunque sogno.

Per molti secoli una voce ha esclamato: “Quello che stai cercando è dentro di te, la tua verità è dentro di te, la tua pace è dentro di te.”

Il desiderio di provare queste cose è ciò che io chiamo sete. Ogni essere umano ha una sete innata, semplice e reale, una sete di pace, di gioia, di soddisfazione. Ẻ la sete di qualcosa che già esiste in noi, abbiamo sete di sentirci in pace, di sentirci appagati.

La pace che si trova nel cuore si può provare indipendentemente dalle circostanze, che uno sia ricco o povero, buono o cattivo, giusto o sbagliato, felice o triste. Ẻ un diritto innato di ogni essere umano.

Accettare

Quello che stiamo cercando è dentro di noi, non fuori. Dentro di noi possiamo trovare serenità, pace, una gioia semplice.

La pace non è solo una cosa bella da avere, è qualcosa che abbiamo bisogno di provare, abbiamo bisogno della base solida della pace nella nostra vita, per questo è così importante questo viaggio.

Come ci si prepara ad accettare che quello che stiamo cercando è dentro di noi? Prima di tutto occorre abbassare il disturbo delle distrazioni esterne per poter vedere il contrasto fra ciò che origina da fuori e ciò che si può provare dentro.

Quando iniziamo a sentire quel contrasto, diviene sempre più facile notare che la pace, la bellezza, la gioia che stiamo cercando sono già in noi. Allora accettiamo maggiormente il fatto che esiste un mondo interiore.

Fare esperienza

Siamo fatti per avere esperienze. Siamo la macchina da esperienze più meravigliosa, possiamo provare il caldo e il freddo, la gioia e la tristezza.

Se prendi questa magnifica macchina per sentire e la rivolgi dentro di te, proverai pace, gioia, felicità.

Questa esperienza dev’essere sentita, non la si può creare. Simboli e formule per la felicità non soddisfano il cuore, la felicità va provata, il cuore ha bisogno di sentire la pace.

Il tuo cuore prova serenità, bellezza? O sente un vuoto? Se vuoi che quel vuoto non ci sia più, fai sì che il cuore senta la pienezza che pure dimora dentro di te.

Puoi sentire la serenità, puoi percepire la bellezza.

Ecco in cosa consiste il dono della Conoscenza.

Lascia che sia il cuore a giudicare

Nella nostra vita forse non abbiamo avuto il tempo di ascoltare il nostro cuore, forse sono successe tante cose ed eravamo indaffarati, quando siamo giovani siamo indaffarati, invecchiamo un po’ e siamo ancora indaffarati, invecchiamo un po’ di più e siamo ancora indaffarati. Stiamo aspettando il giorno in cui non saremo così occupati. Ogni giorno che passa le cose fuori di noi diventano più complicate.

Ciò che stiamo cercando è semplice, noi siamo semplici, il cuore è semplice, ciò che il cuore vuole è bellezza, gioia.

Non è un’aspirazione egoistica, ogni essere umano ha un desiderio innato di provare pace, per questo non è egoistico. Non abbiamo creato noi la sete di pace, la sete c’è già, deve solo essere riconosciuta.

Ascolta il cuore, lascia che sia lui a giudicare, invece degli altri. Possiamo permetterci di non ascoltare il nostro cuore?

A casa

La conoscenza non è la soluzione ai problemi o un modo per migliorare le situazioni della nostra vita. La Conoscenza è esclusivamente per porre l’attenzione nel luogo interiore in cui si può sentire gioia, pace, tranquillità.

Poiché quell’esperienza è fondamentale, si tratta di una Conoscenza fondamentale, poiché quella è l’esperienza del sé, si tratta della Conoscenza del sé.

Solo nel momento che chiamiamo ‘adesso’ è possibile fare esperienza di pace e di gioia. Possiamo cercare di immaginare il futuro o di ricordare il passato, ma non possiamo vivere nel futuro o nel passato neanche per un millesimo di secondo. Il momento chiamato ‘adesso’ è la nostra casa, è dove viviamo davvero, per questo è così importante fare esperienza della vita momento dopo momento.

 

Una realtà meravigliosa

Se nella nostra vita la sete di soddisfazione non è chiara, potrebbe esserci acqua dappertutto, ma non ci importerebbe. In mezzo al deserto, quando la sete diventa evidente, anche mezzo bicchiere d’acqua è la cosa più preziosa. Metti tutto l’oro del mondo e mezzo bicchier d’acqua davanti a una persona nel deserto e guarda cosa cercherà di prendere.

Quando è chiara la nostra sete, tutto ha senso, niente più misteri, niente più idee, niente più dubbi, niente più domande. Ci ritroviamo a nuotare nell’acqua bella, limpida della chiarezza. Possiamo lasciarci andare, possiamo goderne, ancora un volta possiamo essere quello che dovremmo essere e quello che siamo davvero.

Questa non è una cosa che va imparata, è qualcosa da trovare, da scoprire.

La nostra vita è una realtà meravigliosa, siamo una realtà magnifica in un mondo magnifico. Dentro di noi c’è una pace sconfinata, una gioia sconfinata. Non si trova nelle vestigia del passato, né si trova nella scienza moderna.

Si trova dentro, nel cuore di ogni essere umano.

 

Semplice

In essenza la vita è semplice.

Il respiro è semplice, la Conoscenza è molto semplice.

E comprendere la Conoscenza è molto, molto semplice. A volte la semplicità non è un processo di fare, ma di disfare, non è un processo di apprendere ma di disimparare, di scoprire quello che c’è già.

Non è un processo di introdurre nuovi elementi.

Si tratta di togliere gli elementi non voluti, togliere tutto ciò che non è necessario, che è indesiderato. Come lo scultore che toglie la materia che copre la figura nascosta nella pietra e ne emerge una forma bellissima. Quello che rimane è quel diamante bellissimo e scintillante, la vita stessa.

 

Il viaggio

In questo viaggio lo sforzo richiesto è di prestare attenzione, di capire, di aspirare a trovare il luogo interiore.

Tutti i viaggi che abbiamo intrapreso nella vita ci hanno allontanati da noi stessi.

Dove conduce questo viaggio? All’esperienza interiore. Questo è un viaggio di ritorno a te stesso, solo te.

Per questo non è solo un viaggio bello e piacevole, ma è anche davvero la scoperta più affascinante.

La Conoscenza è un viaggio che si fa per amore del viaggio stesso.

Lo scopo non è solo di apprendere le tecniche della Conoscenza, ma di godere dell’essere in vita, di godere di ogni respiro, ogni singolo giorno.

La destinazione è il viaggio stesso.

In verità questo è il viaggio di tutta una vita.

Nessun commento.

Lascia un commento